Subscribe:
    Subscribe Twitter Facebook

    Friday, January 14, 2011

    Ranking factors: Elementi che determinano la posizione su Google


    A cosa prestare massima attenzione per salire nei motori di ricerca? SeoMoz sta stilando una classifica dei principali ranking factors ( fattori di ranking) e non fa mai male ripeterli e trovarne di nuovi. Subito dopo meta title, description e parole chiave nel testo, troviamo proprio l’algoritmo LDA per la coerenza semantica del testo che mi sta tanto a cuore.

    Questi sono i fattori on page che chiunque voglia lanciare un business online deve tenere presente se vuole comparire nelle prima posizioni di Google. Se non sapete a cosa si riferiscono questi termini, vi consiglio di leggere SEO Power di Giorgio Taverniti che spiega in maniera semplice e sintetica il significato di tutti questi ranking factors.

    1)Parola chiave nel titolo, Prima parola chiave nel titolo ,Parola chiave nel titolo 2X, Parola chiave nel titolo 3X+,

    2)Parola chiave nell’ H1, La prima parola chiave in H1,Parola chiave in H1 2X, Parola Chiave in H1 3X+, Parola chiave in H(x) (2+)

    3)Parola chiave nell’URL, Parola chiave tra le Meta Keywords, Parola chiave nel Meta Description, Parola chiave nel Meta Tag (non Description/Keyword)

    4)Parola chiave tra le prime 10 parole nella pagina ,Parola chiave tra le prime 100 parole nella pagina, Parola chiave tra le prime 500 parole nella pagina, TF*IDF, Densità di parole chiave, # di ripetizioni della parola chiave

    5)LDA sul contenuto, LDA nel titolo

    6) Numero di parole del contenuto, Numero di caratteri, Livello di lettura del documento,

    7)# numero di immagini nel documento, # di immagini >30x30px nel documento, # di link interni al documento, # di link esterni al documento, # di dofollow link interni nel documento, # di dofollow link esterni nel documento, # di link interni nofollow nel documento, # di link esterni no follow nei documento, # totale di links nel documento, # totale di links dofollow nel documento, # totale di links no follow nel documento, # totale di link esterni DA 80+ domini, # totale di link esterni DA <40 Domains, # totale di link esterni DmT 6+ Domains, # totale di link esterni DmT <3 Domains, # più alto di link esterni per ogni singolo dominio,Presenza di link alla Privacy Policy sulla pagina

    8)Grandezza della pagina in KB,Velocità di download ,Presenza di contenuto video, Presenza di External iFrame, Presenza di Internal iFrame

    9) Presenza della data,(se esiste la data) quanto è recente

    10) Presenza di AdSense nella pagina, Presenza di Annunci di Microsoft Powered Ads sulla pagina, Presenza di Google Ad Network Powered Ads sulla pagina

    11)Versione HTML/XHTML in Markup, W3C Code Validation, # di errori secondo W3C Code Validation, Presenza di tabelle in HTML

    12)Presenza di un link ad un account twitter,Presennza di un link ad un account facebook, Presenza di un link verso una pagina *.Google.com, Presenza di un link verso una pagina*.Microsoft.com

    13) Presenza di linguaggio per adulti o scurrile

    14) Caratteri presenti nell’URL , Numeri di slash nella URL (folder depth), Uso del trattino nella URL, Uso di underscore nell’ URL, http vs. https, presenza di ?= nella stringa dell’URL, presenza di 2+ ?= nella stringa dell’URL, Presenza di Rel=Canonical sulla pagina

    15) Se la pagina è l’homepage,Se la pagina ha >100 di link dofollow, Se la pagina ha >100 di link in totale, Se la pagina ha>300 di link dofollowed, Se la pagina ha >300 di link totali, Se il breadcrumb viene mostrato nelle SERP di Google (solo l’ URL)

    16)Se la pagina è https (secure server), Se l’url contiene "www", Se si usa piattaforma wordpress, Se si usa piattaforma Tumblr/Posterous/Blogger/Typepad/etc.

    SEOmoz chiede l'aiuto di tutti i SEO per stilare una lista ancora più ricca per il 2011. Tenete sotto controllo il sito!

    1 commenti:

    Web Design in Chennai said...

    Awesome and very useful techniques you shared with us,....

    Real Time Web Analytics